martedì, giugno 18, 2019
CreuZaDeMa

Fotografie

testata_alluvione


Acqua e fango

I ragazzi

Il giorno dopo, di Roberto Zaffaroni

roberto_zaffaroniRoberto Zaffaroni, milanese, appassionato di fotografia aveva 17 anni quando seppe la notizia dell’ alluvione che aveva colpito Genova.
Assieme ad un amico coetaneo partì in treno per la Liguria, per documentare quella tragedia.
I treni non raggiungevano il centro città e si fermò a Pontedecimo, periferia nord. Da lì, a piedi raggiunse il centro città: 20 chilometri in condizioni difficili, come è facile immaginare.
Le fotografie inedite che vedete qui sono il frutto di quel lavoro. Sono costate fatica e dolore, e gli sono immensamente grato di averle scattate, di avermele mostrate e di avermi consentito di pubblicarle.
Al tutto aggiungo una nota personale. In modo del tutto casuale mentre guardavo gli scatti ho scoperto di esserci anch’io in uno di essi. Sporco, con la pala in mano a toglier fango: sorpresa e stupore sono stati grandi. Non chiedetemi dove sono, è un ricordo che vorrei tenere per me. Ed è un motivo in più per dire grazie a Roberto.
LA PAGINA DI ROBERTO SU FLICKR | CONTATTO MAIL


Le foto del Secolo XIX

testata_secoloxix
Si ringraziano Il Secolo XIX, Sergio Paglieri e Nicola Stella per la collaborazione