domenica, settembre 20, 2020
CreuZaDeMa

Andrea Parodi: Soneanima

10 ottobre 2010 Editoria
Andrea Parodi (Sonos & Contos)“Per me Andrea è stato uno di quegli incontri che non smettono di appartenerti. Era di “tanti” ma con ognuno aveva saputo instaurare qualcosa che non era degli “altri”. Amava il contatto diretto.  La sua umanità è stata grande quanto la forza del suo cantare. Per questo tutti lo ricordano e continuano ad amarlo.
Valentina era per Andrea la linea che sconfinava nel suo personale orizzonte, quel guardare “oltre” ma attraverso gli occhi di lei”.Cosi scrive Giuliano Marongiu nel suo lungo cappello introduttivo dell’intervista a Valentina Casalena. Ed ho forse la fotografia esemplare per inquadrare Andrea Parodi e la monografia di Sonos e Contos, Soneanima  che sarà in edicola da Lunedi 11 Ottobre . Curato dal direttore Pierpaolo Fadda, il volume (112 pagine a colori) raccoglie testimonianze dirette, interviste, aneddoti che tracciano un profilo esaustivo della straordinaria e(purtroppo) breve vita di Andrea Parodi.“ Ci sono tutti i suoi amici più cari, sottolinea Pierpaolo Fadda, quelli delle lunghe battute di pesca, delle ziminate, delle ineguagliabili zuppe di pesce. Ma anche tutti gli artisti che con lui hanno condiviso una passione comune per la musica: dagli amici del Solenero e Coro degli Angeli ai grandissimi Tazenda fino ai musicisti che hanno condiviso la sua avventura solistica. E ancora gli amici musicisti  di livello internazionale (Al di Meola, Noa) che ne hanno esaltato la sua straordinaria voce. “Sono felice di vedere la realizzazione di questa monografia dedicata ad Andrea, un documento che riporta tantissime testimonianze della vita artistica e privata di Andrea, scrive Valentina Casalena nel suo editoriale, sarebbe impossibile riportare tutte le amicizie e le esperienze che Andrea ha vissuto in modo particolare nella sua amata Sardegna (ma non solo), quindi ringrazio chi ha riportato un proprio ricordo e tutti gli amici che non sono presenti in questa monografia e che continuano a sentirlo vivo con i proprio ricordi, memorie, oggetti, tributi, progetti, e vicinanza a noi familiari“.
Scrive Pierpaolo Fadda nella sua presentazione: “Siamo partiti dal percorso artistico di Andrea, per poi affrontare le tematiche della vita ( i suoi affetti familiari), calandoci poi nel dettaglio della sua carriera artistica. Dal Solenero ai Tazenda, con una parentesi, importante sul canto a chitarra e quindi l’approdo alla sua avventura da solista, quello che abbiamo definito come il vento nuovo dopo l’Abacada.  Nella parte intitolata dicono di lui parlano molti protagonisti della scena musicale nazionale e internazione, mentre in Andrea e la parola abbiamo voluto ricostruire il suo magico rapporto con l’arte, la poesia e la forza espressiva dei testi delle sue canzoni. Ammentos de amistade è la parte dedicata ai suoi amici più cari, quelli che non hanno forse condiviso un palco con lui ma mille momenti di pura felicità. Chiusura d’obbligo con la “terra” amata da Andrea, la Sardegna e in particolare  la “sua” Portotorres. Per facilitare la lettura ogni singolo argomento avrà un suo colore per un numero “caleidoscopico” come la straordinaria vita di questo grande artista”.
La monografia sarà in vendita nelle edicole della Sardegna a partire dall’ 11 ottobre. Per chi vive fuori dall’ isola è possibile averla contattando i numeri telefonici 3297720070, Direzione Sonos & Contos oppure 3804640562, editore Mariano Lo Piccolo. Via mail a: redazione@sonosecontos.it

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi!