Genova, la città vecchia

Gente e luoghi della città ...

Storie di canzoni

Da Creuza de ma e Bocca di rosa, passando per il Naufragio della London ...

http://www.creuzadema.net/deandre/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/511297caruggi.jpg
http://www.creuzadema.net/deandre/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/139348storie_di_canzoni.jpg
News Image

Genova, la città vecchia


Gente e luoghi della città vecchia...

News Image

Storie di canzoni


Da Creuza de ma e Bocca di rosa, passando per il Naufragio d...

agenda_quadrata
De Andrè canta De Andrè
Stampa E-mail
cristiano_de_andreCristiano inizia dove il padre aveva iniziato l' ultimo tour: in Calabria, a Rende.

Non è facile portarsi appresso un nome e una eredità così pesanti. E ancor meno facile è fare concerti cantando le sue canzoni: non gli si perdona nulla, neanche il minimo errore. "De Andrè canta De Andrè" potrebbe sembrare opportunismo, sfruttare la moda dei tanti (troppi?) tributi a Fabrizio De Andrè, a noi sembra invece un atto coraggioso, un rimettersi in cammino dopo il tanto tempo fermo.
I risultati sono molto buoni, un bel concerto. Cristiano è ottimo e polivalente musicista ed interpreta le canzoni con grande sensibilità. Pur con sonorità più moderne, qui e là si ascoltano velati richiami agli U2 e ai Coldplay, si coglie rispetto e attenzione alle versioni originali. Musica e racconti, piccoli aneddoti della vita col padre.
La scaletta è di qualità. Tre canzoni in genovese: Creuza de ma, Megu Megun e la splendida A cimma. Cose che dimentico, scritta assieme al padre, e poi una lunga carrellata: Smisurata preghiera, la poco nota Oceano (scritta da Fabrizio con De Gregori, e dedicata proprio a Cristiano), Don Raffaè, Amico Fragile, Quello che non ho e tante altre.

Un bel concerto, se capita dalle vostre parti andate ad ascoltarlo.

Reportage del concerto di Grado, 7 luglio 2009, di Valeria Bissacco

Le fotografieI video

coda_di_lupo_carolina

 
Creuza de ma: Mauro Pagani e Morin Khuur Ensemble
Stampa E-mail

paganiLa sera del 15 luglio, lungo le sponde del Po, a Boretto in Emilia c'è stato uno straordinario concerto.
La ripresa ideale di un viaggio iniziato sulle sponde del Mediterraneo, con Creuza de ma, e che Fabrizio De Andrè ha dovuto interrompere.
Questo viaggio avrebbe dovuto proseguire lungo le vie della seta, verso la Mongolia.
Mauro Pagani, musicista e ricercatore straordinario, ha cantato e suonato col Morin Khuur Ensemble, gruppo di musica tradizionale mongola.
Strumenti originali (il morin khuur, lo yotchin, yagta e altri), voci e una straordinaria tecnica uniti alla sensibilità e bravura di Pagani hanno prodotto un concerto davvero unico.
Ed è stata straordinaria la naturalezza, quasi la spontaneità con la quale queste sonorità lontane e vecchie di secoli si sono sposate al genovese di Creuza de ma, Sidun e altre canzoni.

 

Leggi tutto...
 
Lou Dalfin: Occitania, Bocca di rosa e altro...
Stampa E-mail
lou_dalfin_sergio_berardoI rapporti di Fabrizio De Andrè con la musica e la cultura di Occitania, è noto agli appassionati. Basti ricordare il disco del 1995, A Toun Souléi dei Troubaires de Coumboscuro, a cui Fabrizio partecipo' in prima persona cantando la bellissima Mis amour [vedi scheda disco]
Questo rapporto è stato recentemente rinfrescato a Loano, grazie a Sergio Berardo e i suoi Lou Dalfin.
I Lou Dalfin sono attivi dal 1982 e sono il gruppo più noto e rappresentativo della musica occitana nel mondo.
Un gruppo libertario, come Berardo, convinto ed orgoglioso sostenitore dell' autonomia culturale e politica dell' Occitania e delle altre "nazioni proibite".
Oltre alla loro musica, i Lou Dalfin a Loano hanno interpretato alcune canzoni di Fabrizio De Andrè.
Ci è piaciuta molto la loro interpretazione di Bocca di rosa, specie la parte finale con la ghironda, strumento tradizionale, in primo piano.
Un finale trascinante, con la manovella della ghironda che gira...gira...gira a dettare tempi e ritmi della partenza di Bocca di rosa da Sant' Ilario.

Vedi i filmati di Lou Dalfin che canta De Andrè
Sito web di Lou Dalfin
 


Pagina 18 di 20