Wim Wenders e Fabrizio De Andrè
Stampa E-mail
wim wendersWim Wenders, un tributo a Fabrizio De Andrè
Il Festival Internazionale del Film di Roma rende omaggio Fabrizio De Andrè. Verrà infatti proiettato nella sezione L'Altro Cinema il film, "Effedia, sulla mia cattiva strada" di Teresa Marchesi. E' un ritratto toccante dell'artista genovese, costruito attraverso le parole stesse di De Andrè, recuperate da materiale d'archivio, e grazie alla sua stessa musica, con filmati di performance live rare e in alcuni casi inedite.

Il film contiene in conclusione un soprendente intervento di Wim Wenders, che dichiara la propria passione per l'opera di De Andrè. Ma soprattutto afferma di essere pronto a partecipare, magari curando la regia della registrazione video, di un grande concerto in memoria dell'artista, cui dovrebbero partecipare artisti provenienti da tutto il mondo. Le parole di Wenders suonano dunque come l'annuncio ufficiale di un progetto che trova conferma dalla Fondazione De Andrè: il concerto si farà e ci si sta già muovendo per organizzare un evento di portata internazionale. Si parla di New York quale sede del concerto.
Articoli correlati: La RepubblicaMoviePlayer