Il suono e l' inchiostro
Lunedì 19 Gennaio 2009 15:49    Stampa E-mail
suono_e_inchiostro.jpgDa poco nelle librerie un nuovo volume dedicato a Fabrizio De Andrè (e non solo). Il suono e l' inchiostro è un libro per scoprire il dialogo tra poesia e canzone, attraverso le parole di studiosi, giornalisti e artisti, che riflettono sui modi e le forme in cui le due arti si confrontano fra loro, ma anche con alcune forme contemporanee di spettacolo e performance. Edito da Chiarelettere, è il frutto di una tre giorni organizzata lo scorso anno dal Centro Studi Fabrizio De Andrè di Siena, che ha curato anche la pubblicazione del volume. Segnaliamo, tra gli altri, gli interventi di Roberto Vecchioni, David Riondino, Sergio Berardo, Gianni Borgna, Enrico De Angelis, Franco Fabbri.
E' un libro "serio", per nulla agiografico, da leggersi con la dovuta attenzione.
Concludiamo con l' introduzione! Che è stata scritta da Marco Paolini:

Quelli di Genova che scrivono canzoni e poi le cantano così...
esagerano, bastava meno, bastava meno,
non occorreva stravincere così


Siti web:
ChiarelettereRassegna stampaCentro Studi Fabrizio De Andrè