Riccardo Mannerini: Il sogno e l' avventura
Stampa E-mail
manneriniIl nome di Riccardo Mannerini è stato finora legato al mondo dei cantautori genovesi, a Fabrizio De André e ai New Trolls, che più volte hanno adoperato suoi testi per loro canzoni. Questo ampio volume rivela invece, per la prima volta in un’edizione filologicamente corretta curata da Francesco De Nicola e Maria Teresa Caprile, una originale dimensione di grande poeta affidata a circa 200 testi in versi da lui scritti tra il 1955 e il 1980: testi ispirati dai suoi viaggi come marinaio sugli Oceani e dalla sua scoperta della minuta realtà degli States, dai sentimenti di amore e dalle sofferenze subite dopo la traumatica perdita della vista, dal rifiuto delle convenzioni e dei conformismi. Mannerini è dunque un poeta fuori degli schemi, ribelle e irregolare, appassionato e tenero, e proprio per questo tanto più autentico, anche perché piuttosto lontano dalla tradizione poetica italiana e semmai più vicino, in netto anticipo su quanti più tardi di lui ne scopriranno l’importanza, all’Antologia di Spoon River e all’impegno pacifista e a difesa degli emarginati da lui appreso sin dagli anni Cinquanta dal poeta americano Langston Hughes. Integrano il volume le interviste fatte da Ugo Mannerini e uno scritto di Mauro Macario.
Il volume, edito da LiberoDiScrivere, verrà presentato sabato prossimo 21 giugno al Palazzo Ducale di Genova in occasione della serata di conclusione della mostra dedicata a Fabrizio De Andrè (vedi scheda eventi). Sarà in vendita nei prossimi giorni presso le librerie Feltrinelli, le principali librerie di Genova e sul sito dell' editore.