domenica, agosto 25, 2019
CreuZaDeMa

Don Gallo e la musica

21 settembre 2010 Don Andrea Gallo
donandreagallo.pg.jpgE’ nota a tutti l’ amicizia tra Don Gallo e Fabrizio De Andrè, ma i rapporti col mondo dello spettacolo non si fermano qui.
“Esistenza soffio che ha fame”, prodotto dal Teatro dell’ Archivolto di Genova nel 2006, è uno spettacolo che, partendo dal Qohèlet (o Ecclesiaste), uno dei libri della Bibbia, affronta il tema del rapporto che ogni uomo può avere con la religione, o meglio le religioni, in forma gioiosa, con l’accompagnamento di canti e musiche etniche. Tra gli altri interpreti Carla Peirolero, Roberta Alloisio e Edmondo Romano (fiati e percussioni).

cisco_notte.jpg

Sempre nell 2006, Don Andrea partecipa al primo disco solo di Stefano “Cisco” Bellotti , voce dei Modena City Ramblers.
“Viviamo nella notte buia…” inizia così, prendendo a prestito una frase del subcomandante Marcos, la canzone che da titolo al CD, La lunga notte, e che vede la presenza di Don Andrea, voce recitante. C’è dolore, forse anche sgomento, nel constatare la realtà che stiamo vivendo. Ma c’è anche rabbia e voglia di reagire, un’urgenza di dimostrare con i fatti il dissenso verso un mondo buio e superficiale. In perfetto stile Don Gallo, insomma.

Noti anche i rapporti di amicizia e collaborazione con Manu Chao e con Vasco Rossi, soprattutto sul versante della lotta alla droga e dell’ antiproibizionismo. (vedi intervista).

manuchao_gallo.jpg carla_gallo.jpg vascogallo.jpg
con Manu Chao con Carla Peirolero con Vasco Rossi

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi!