lunedì, settembre 21, 2020
CreuZaDeMa

“Un mondo di Voci” con Mario Arcari, Ellade Bandini, Giorgio Cordini

1 agosto 2020 Non solo De Andrè

Informazioni sull'evento

Mappa non disponibile

Data e Ora:
01/08/2020
0:00

Dove:
Cascine di Buti - Parco della Rimembranza
Indirizzo:
non specificato
Città:
Buti

Categoria:


Descrizione evento

“Un mondo di Voci” con Mario Arcari, Ellade Bandini, Giorgio Cordini

0d3

con Mario Arcari – oboe, clarinetto, flauto dolce, fiati etnici, voci; Ellade Bandini – batteria; Giorgio Cordini – chitarra, bouzouki

Un trio di alto profilo artistico, quello formato da Ellade Bandini, Giorgio Cordini e Mario Arcari che, oltre a trovarsi insieme sul palco con Fabrizio De André, hanno accompagnato anche altri grandi cantautori, come Ivano Fossati, Francesco Guccini e Paolo Conte.
“Un mondo a più voci” è un viaggio sul filo delle note e delle emozioni con un’antologia di canzoni – dalle ballads più intimistiche ai pezzi più “impegnati” – che riflettono lo spirito e le contraddizioni della seconda metà del Novecento.
Tre musicisti di grande esperienza ripropongono, con arrangiamenti raffinati e coinvolgenti, i brani che hanno suonato con i grandi artisti della canzone italiana, in un concerto che intende accomunare in un intenso omaggio Fabrizio De André, Ivano Fossati, Paolo Conte e Francesco Guccini celebrando con l’accostamento delle loro composizioni un mondo abitato da parole e melodie indimenticabili, un mondo in cui il mutare delle stagioni è stato accompagnato dalla semina di pensieri e idee che sono germogliate in tante coscienze di diverse generazioni.
Alcuni brani vengono eseguiti in forma solo strumentale, altri cantati..
Accanto alle canzoni fioriscono anche i ricordi: quelli della vita vissuta sui palchi di tutta Italia dai tre musicisti che hanno suonato a lungo con questi grandi artisti e che di quel periodo raccontano aneddoti, emozioni e momenti magici.«Guccini, Conte, De Andrè e Fossati, hanno melodie che anche suonate da sole hanno un loro perché. Le persone che ascoltano questo tipo di concerto conoscono le parole meglio di noi, ma per noi l’importante è far sapere alle persone che quando si va in sala d’incisione non conta solo la voce, ma tutto il lavoro dei musicisti che sta sotto, lo scheletro di ogni struttura melodica. Momenti unici, perché non vengono fuori sempre uguali» – sottolinea Ellade Bandini, in un’intervista.
E conclude: «Oggi manca nella musica quello che manca nella società: la capacità di stare assieme, ma davvero, non solo fisicamente nello stesso posto. Quella musica era il risultato di un lavoro a più mani e di una complicità che si crea solo guardandosi negli occhi mentre si suona. Oggi, spesso, la musica è un’altra cosa. Basta guardare Sanremo. La musica ha bisogno di gente che ne sa, invece si privilegiano conduttori che fanno audience».


Prossimi eventi

No events in this category

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi!